Dintorni

Alla punta estrema dell`Italia, difronte alla Sicilia si trova la Calabria che non a torto viene definita “Perla del Mediterraneo”, con i suoi quasi 300 giorni di sole l`anno e bagnata su tre sponde dalle acque dei mari Tirreno e Jonico. Si può scoprire la Calabria per esempio facendo un`escursione sul Monte Poro, che si erge a picco ca. 1000 m s.l.m. e anche Parco Naturale, con al culmine la chiesetta della Madonna del Carmelo.

Vibo Valentia: colonia greca, fondata dai Locresi che vi edificarono templi per il culto di Proserpina. Oggi si possono ancora ammirare le sue mura così come i resti di altri templi e della Villa Sicca, che spesso ha ospitato Cicerone, e le terme romane. Sulla punta più alta vi spadroneggia il Castello Normanno-Svevo costruito nel XI sec. su un`antica acropoli, oggi restaurato e sede del Museo Archeologico.

Pizzo costruita dai greci su di una rupe sporgente sul mare. Città rinomata per i gelati così come per la pesca del tonno e del pesce spada, caratterizzata da piccole e strette vie con le sue case che dal promontorio digradano verso il mare, dove si erge il Castello Murat. Venne fatto costruire nel 1492 da Ferdinando d`Aragona e dove nel 1815 fu fucilato Gioacchino Murat, cognato di Napoleone, incolpato dopo un processo sommario di tradimento. Suggestiva è anche la spiaggia di Piedigrotta dove si può ammirare la splendida chiesa scavata nel tufo di%2